Piattaforme elevatrici senza vano Como

Trasporto persone in carrozzina

  • Piattaforme elevatrici senza vano

    Le piattaforme elevatrici senza vano a Como commercializzate e installate dallo staff di montatori specializzati di Service Lift rappresentano la soluzione ideale per persone con difficoltà motorie e per chiunque necessiti di un maggiore comfort nel superamento dei dislivelli sia in ambiente domestico che pubblico. Tali dispositivi di sollevamento sono dotati di una pulsantiera intuitiva che permette una semplice fruizione del meccanismo senza incorrere in manovre errate. Le piattaforme elevatrici consentono il superamento di dislivelli fino a 3 metri di altezza in modo sicuro, confortevole e silenzioso sia in spazi interni che esterni. Di solito sono munite di cancelletto di protezione, da inserire nel parapetto, per salvaguardare la persona nel momento dell’approdo alla fermata superiore. L’installazione da parte del personale di Service Lift di piattaforme elevatrici senza vano a Como non richiede opere murarie in quanto non necessita di fossa né di locale macchina. Infatti, grazie alla rampa di accesso fornita di serie non è necessario realizzare scavi per l’alloggiamento della piattaforma e non è inoltre richiesta la presenza di muri portanti alla quale fissare l’elevatore. Inoltre, non è necessario ricavare spazi per alloggiare componenti esterni.

    Inoltre, tali dispositivi sono dotati di un sofisticato sistema di sicurezza che permette di completare manualmente il trasporto della persona in casi di emergenza. Service Lift assicura interventi di manutenzione ordinaria per assicurarsi che i dispositivi siano sempre funzionanti e sicuri per le persone che li adoperano. Si ricorda che gli utilizzatori di tali dispositivi possono beneficiare di contributi statali previsti dalla normativa vigente. Tale contributo viene rilasciato a favore di chiunque sia portatore di “menomazioni o limitazioni funzionali permanenti” che determinino obiettive difficoltà alla mobilità; pertanto non è necessario essere formalmente riconosciuti invalidi, ma presentare una patologia tale da rendere impossibile, difficoltoso o pericoloso affrontare una barriera architettonica.